The Sienese Chianti is generally the southern territory of the sub-geographical region of Chianti for an extension of about 386 km², coinciding with the southern part of the wine-growing area created in 1932 and called, in fact, Chianti .

Territory

From a geographical point of view the boundaries of Chianti are quite confused and disputed and include the entire hilly area between Florence , Siena and Arezzo . From the historical point of view it is considered Chianti the territory of the municipalities of Gaiole , Radda and Castellina , that is the old Lega del Chianti then transformed into the Province of Chianti , currently all part of the Province of Siena . With the establishment of the Chianti wine area in 1932 which included in the Classic sub- zonein addition to the real Chianti area, also areas of the current Province of Florence , an enlarged geographical area has been created, tracing the boundaries of the wine sub-area. Many localities and even a Municipality (Greve in 1972 now Greve in Chianti ), over the years, have also changed toponymy by adding to Chianti . Already Grand Duke Cosimo III de 'Medici in 1716 - for example - had the area of ​​Chianti arrive until it touches the territory of Greve and Panzano, without entering it.


«  ... for the Chianti has remained determined and be. From Spedaluzzo to Greve; from there to Panzano, with all the Podesteria di Radda, which contains three thirds, namely Radda, Gajole and Castellina, arriving to the border of the State of Siena .... . »
( 1716 , Cosimo III de 'Medici Bando Above the Declaration of the Borders of the four Regions of Chianti, Pomino, Carmignano, and Val d'Arno di Sopra )
« (…) la Repubblica Fiorentina divise, e il Granducato Mediceo conservò il distretto politico del Chianti in tre terzi, cioè, Terzo di Radda, Terzo di Gajole e Terzo della Castellina, conosciuti rapporto alla disposizione militare col nome di Lega della Castellina del Chianti e rapporto al potere civile dipendenti dalla potesteria di Radda, allora subalterna al Vicariato di Certaldo, mentre quella della Comunità di Greve alla stessa epoca dipendeva dal Vicario di S. Giovanni in Val d’Arno.. »
(1833, Emanuele Repetti Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana)

Le varie definizioni che si sono succedute nei secoli per i confini della zona geografica Chianti non sono mai riuscite a sopire tutte le contestazioni.

Località del Chianti “storico”

  • Castellina in Chianti
  • Castellina in Chianti
  • Gaiole in Chianti
  • Gaiole in Chianti
  • Castello di Brolio
  • Pieve di San Polo in Rosso
  • Oratorio dei Pianigiani
  • Badia a Coltibuono
  • Radda in Chianti
  • Radda in Chianti
  • Volpaia

Altre località facenti parte della sottozona Classico del Chianti

  • Barberino Val d’Elsa
  • Tignano
  • Castelnuovo Berardenga
  • Castelnuovo Berardenga
  • San Gusmè
  • San Giovanni a Cerreto
  • Vagliagli
  • Greve in Chianti
  • Greve in Chianti

Montefioralle: è un piccolo borgo sulla collina. È raggiungibile a piedi da Greve in Chianti.
Montegonzi è il borgo più vecchio di Greve in Chianti.
In direzione di Dudda in Chianti si trova la località Convertoie da cui si gode un bel panorama.
Chiesa di San Silvestro a Convertoie
Castello di Mugnana (vicino a Chiocchio)
Pieve di San Donato a Mugnana
Ruderi dell’Oratorio di San Giusto a Montemartiri, situato sul monte San Giusto, presso la valle di Cintoia, fra le valli della Greve e del Sezzate
Chiesa di San Martino a Sezzate
Castello di Sezzate
Chiesa di San Pietro a Cintoia
Chiesa di Santa Maria a Cintoia
Cintoia
Castello di Verrazzano (a breve distanza da Greti)
Abbey of San Cassiano in Montescalari
Panzano in Chianti

Poggibonsi

Poggibonsi

San Casciano in Val di Pesa

San Casciano Val di Pesa
Faltignano
Campoli
Montefiridolfi
Montepaldi
San Martino

Tavarnelle Val di Pesa

Tavarnelle Val di Pesa
Sambuca Val di Pesa
San Donato in Poggio

Condividi

share on Facebook
× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto